Trama:

Si sono amati attraverso la poesia. Hanno superato ogni ostacolo per stare insieme, si sono dimostrati che insieme possono superare ogni cosa; finché il passato di Will non ritorna a bussare alla porta, lasciando Layken a chiedersi su cosa si fondi davvero il loro rapporto. La risposta che devono trovare cambierà non solo la loro vita, ma quella di tutte le persone che gli stanno attorno.

 

Recensione:

Se fossi un falegname, costruirei una finestra sulla mia anima. Ma la lascerei chiusa a chiave, così se provassi a guardare dentro, vedresti solo il tuo riflesso.
E vedresti che la mia anima non è altro che il riflesso di te.

 

Will e Layken, nonostante le avversità, hanno finalmente trovato un modo per potersi amare alla luce del sole ma la loro storia è appena agli inizi. In seguito a uno scontro con uno studente, Will ha lasciato la scuola e ha deciso di continuare a dedicarsi esclusivamente agli studi in modo da poter tornare a insegnare in futuro e Layken lo segue al college.

Questa è la storia di due ragazzi che hanno dovuto sopportare atroci sofferenze durante la loro breve vita e ora dovranno affrontare anche dei fantasmi della vita passata di Will che torneranno a bussare alla loro porta.

E come dice la madre di Lake..

“A volte due persone devono perdersi per capire davvero quanto appartengono l’uno all’altra.”

E’ proprio il caso di Will e Layken: il dolore per le perdite del passato, i dubbi, i problemi.. tutto questo remerà contro di loro, ma saranno abbastanza forti e innamorati da fortificare ancora di più il loro rapporto.

 

Tutto ciò che sappiamo di noi due” è la splendida conclusione della storia di Will e Layken.
La narrazione è in prima persona, questa volta dalla parte di Will. Una scelta che ho apprezzato moltissimo!

Lo stile è quello tipico della Hoover: scorrevole, coinvolgente e con delle stupende poesie di Will e Lake.

La caratterizzazione è sempre migliore: Lake è una donna innamorata ma che soffre ancora molto per la morte della madre, è genitore e allo stesso tempo sorella di Kel, è un’adolescente alle prese con il college e il suo futuro.

Will è studente, fratello, padre e uomo innamorato. Quando il passato torna a bussare alla sua porta rimane sorpreso ma non ha dubbi su ciò che prova: Lake è la donna della sua vita e non potrà mai lasciarla andare.

Potrei andare avanti tutta la sera, Lake.
Potrei continuare e continuare e continuare
con le ragioni che mi hanno fatto innamorare di te.
E sai cosa? Alcune di loro sono semplicemente
cose che la vita ci ha messo davanti.
Si, io ti amo anche perchè sei l’unica che può capire la mia situazione.
Ti amo perchè entrambi sappiamo cosa vuol dire perdere la mamma e il papà.
Ti amo perchè stai crescendo il tuo fratellino, proprio come me.
Ti amo per quello che hai dovuto sopportare quando tua madre è stata male.
Ti amo per il modo in cui ami Kel.
Ti amo per il modo in cui ami Caulder.
E amo il modo in cui io amo Kel.

Quindi non ti chiederò scusa se amo tutte queste cose di te,
e me ne frego delle ragioni o delle circostanze.

E no, non ho bisogno di giorni, settimane, o mesi
per sapere perchè ti amo.

Per me la risposta è facilissima.
Ti amo perchè sei tu.

Per ogni
singola
piccola
cosa che sei.

 

Ho amato anche la crescita di Kel e Caulder, Eddie e Gavin e i nuovi personaggi che fanno parte della vita di Will e Lake.

Questo romanzo è il degno seguito di “Tutto ciò che sappiamo dell’amore“: intenso, commovente, profondo e coinvolgente. Non c’è molto altro da dire… Se avete amato il primo romanzo, non rimarrete delusi nemmeno ora.

Will e Lake rimarrano per sempre tra le coppie migliori che abbia mai letto.

☆☆