Recensione: Fahrenheit 451 di Ray Bradbury

Trama:

Non è pura e semplice fantascienza, quella di Ray Bradbury.

Il suo è un futuro spaventosamente vicino. Nel presentefuturo di Fahrenheit 451 non si leggono più libri, anzi si bruciano, perché tutti devono essere uguali, e nei libri, invece, si impara la differenza. È un presente dedito al piacere, ai titillamenti in abbondanza, allo svago per lo svago, a forme di distrazione che sanno di dipendenza.

Read More

Who I Am.

“I due insieme, il libro e il lettore, al momento giusto della vita di ognuno,

possono fare scintille, produrre un fuoco, un incendio,

sono cose che cambiano l’esistenza. Dico davvero.”

– S.Divry

 

Il nome del blog deriva dal personaggio “Regin La Radiosa“,…

Read More

Recensione: Il principe della notte di Francesca Baldacci

Trama:

Franchina Landi è una scrittrice romantica, eppure protagonista del suo tempo, non è famosa, e per guadagnarsi da vivere, oltre a scrivere romanzi, traduce testi. Ha un fidanzato un po’ spocchioso e ambiguo di nome Valerio, gelosissimo del suo editore, un certo Sebastiano, tipo intraprendente sotto ogni profilo. Un giorno Sebastiano decide di offrirle la possibilità di scrivere il suo best-seller all’interno di un castello in riva al mare.

Read More

css.php