Segnalazione #51: “Irene” di Elena Sole Vismara

Irene di Elena Sole Vismara

Riflettendo sulle sue parole, rimasi in silenzio, finché non fu Luc a spezzarlo.
«Sai, anche il Male stesso è una creazione umana. Non c’era il Male prima dell’uomo. Prima c’era solo il cieco istinto alla sopravvivenza. Il gufo che cattura un roditore e se lo mangia non lo fa perché è cattivo, o per farlo soffrire.»
«Stronzate.»
«Scusa?»
«Nessuno costringe il gatto a giocare col topo. Non gli serve per mangiarselo, potrebbe ucciderlo subito, eppure lo tortura, gioca con la sua paura. Nessuno costringe la lontra a stuprare il cucciolo di foca, non le serve per trovare cibo o riparo, e nemmeno per portare avanti la specie… eppure lo fa. Fino ad ammazzarlo. Il male esiste, la cattiveria esiste, l’egoismo esiste, anche nel mondo animale. Noi… forse noi gli abbiamo solo dato un nome.»
«E dal nome, la vita.»

È nel momento in cui tutto sembra andare per il meglio che le cose tendono a complicarsi, non è vero?

È proprio questo ciò a cui pensa Irene quando, a un passo dallo sfiorare la felicità con la punta delle dita, il passato di Luc torna a farsi sentire all’improvviso, prepotente e crudo.

Basta un attimo per far crollare ogni illusione, per porre Irene davanti a una scelta dalla quale sa in partenza di non poter uscire vincitrice, e una terribile verità emerge a tradimento, minando le basi di una fiducia costruita con tanta fatica.

Eppure non seguire quella vocina che in fondo al suo cuore non ha mai smesso di incitarla ad agire, a sottrarre Luc a un destino di sofferenza, è impossibile. Mettendo in gioco se stessa, la propria vita e forse perfino la propria anima, pur di riscattare quella di lui, Irene si imbarcherà quindi in un viaggio che la porterà nel profondo di un abisso.

Un abisso in cui scopre che niente è come sembra, nemmeno lei stessa, e da cui riemergere sarà quasi impossibile, nonostante un’inaspettata serie di aiuti. Può davvero, però, chiamare amici coloro che le sono venuti in soccorso?

Pagine 285
Euro 2,99 Ebook – Euro 12,00 Cartaceo

Serie “Ladri del cielo”:
1- Luc
2- Irene