Who I Am.

“I due insieme, il libro e il lettore, al momento giusto della vita di ognuno,

possono fare scintille, produrre un fuoco, un incendio,

sono cose che cambiano l’esistenza. Dico davvero.”

– S.Divry


Il nome del blog deriva dal personaggio “Regin La Radiosa“, la valchiria protagonista di “Dark Warrior“, decimo libro della serie “Gli Immortali” di Kresley Cole. Amo molto questo personaggio e quando ho dovuto scegliere un “nickname” ho pensato subito a lei.

Amo leggere sin da piccola e con il tempo mi sono appassionata al genere urban fantasy. Ora, con il passare degli anni, mi dedico alla maggior parte dei generi letterari e ho creato questo blog perchè amo scambiare opinioni su ciò che leggo. Amo confrontarmi, ricevere e dare consigli. E soprattutto amo i libri e le emozioni che mi trasmettono. Non sono una scrittrice e non lo sarò mai; sono una lettrice al 100%.

Al momento ho la fortuna di gestire l‘ufficio stampa della casa editrice Dunwich Edizioni.


Spero possiate trovare in questo angolino del web un luogo virtuale in cui voler parlare dei libri che amiamo e, perchè no, anche di quelli che non ci sono piaciuti!

Mi impegno tanto nel fornire ai miei lettori un calendario aggiornato delle uscite in libreria:
il mercato è ampio e diversificato e se volete essere sempre documentati sulle uscite recenti basta consultare la sezione anteprime o visitare la pagina facebook!

Ringrazio le mie amiche del gruppo per avermi convinto a creare questo angolo di me stessa. Ringrazio il mio genio della lampada, Simona Primavera, mia eterna collaboratrice che mi ha aiutato a crearlo, per essere stata “il braccio” e avermi supportato e sopportato nella creazione.

La stupenda immagine del sito è stata creata da Glinda Izabel Art.

Grazie a tutti.

~

Qualunque cosa sia il risultato di costrizione e forza non può essere virtù.

Gregorio di Nissa (circa 335-395 d.C.)

Mio malgrado devo informarvi di essere arrivata alla conclusione di non accettare più richieste di recensioni di autori auto pubblicati.

Mi dispiace che questa decisione falci qualche buon lavoro di autori degni di nota, ma ultimamente sto leggendo dei libri dalla dubbia qualità e quindi non intendo più spendere il mio tempo nella lettura di questi romanzi perché preferisco dare più spazio ad autori che hanno seguito l’iter classico della pubblicazione della case editrici e che quindi si rimettono alla decisione di scrutinatori capaci.

Dopo diverse letture negative posso dire con cognizione di causa che la democratizzazione del web ha pregiudicato la qualità delle opere sul mercato.

Quindi d’ora in poi, sceglierò io e soltanto io personalmente se leggere o meno titoli auto pubblicati.

~

Collaboro con le seguenti case editrici:

Baldini & Castoldi
Corbaccio
Dreamspinner Press
Dunwich Edizioni
Emma Books
Fabbri Editori
Fazi Editore
Garzanti
Genesis Publishing
HarperCollins Italia
Longanesi
Marsilio
Mondadori
Newton Compton Editori
Nord
Piemme Edizioni
Quixote Edizioni
Rizzoli
Salani Editore
Sperling&Kupfer
Tea
Triskell Edizioni

~