Recensione: Paper Palace di Erin Watt

.

Buongiorno pasticcini,

oggi è il grande giorno: 

PAPER PALACE invade le librerie

e ora vi spiego perché dovreste correre a comprarlo!

Trama

Ella è arrivata a Bayview ormai da qualche mese, ma il tempo è volato. Le ostilità dell’inizio sono soltanto un ricordo, e adesso può contare su una migliore amica, su un fidanzato che tutte le invidiano, su fratelli adottivi che adora e su un uomo, Callum Royal, che è quanto di più simile a un padre Ella abbia mai avuto.
Ma le sfide per lei non sono finite. Perché proprio quando le cose sembrano andare per il verso giusto, e lei e Reed si sono appena ritrovati, il destino è pronto a separarli di nuovo. E questa volta potrebbe essere per sempre.
Il futuro di Reed corre infatti sul filo del rasoio. Il suo carattere impulsivo e irascibile e i suoi pugni facili potrebbero avergli giocato un brutto tiro. E la sua tendenza a superare ogni ostacolo con la violenza potrebbe costargli cara.
Ella è una combattente, ed è disposta a tutto per difendere le persone che ama, proteggere Reed, e stare con i Royal. Ma questa volta potrebbe essere troppo persino per lei.

Recensione

❤️❤️❤️❤️❤️

Ok. Fermi tutti. Ci ricordiamo com’è finito “Paper Prince“? (Qui trovate la mia recensione)

Steve è tornato e Brooke è morta: Erin Watt tira fuori le armi pesanti e butta nella mischia Steve resuscitato e Reed indagato per aver ucciso Brooke. 

La una serie che sta conquistando tutto il mondo subisce una brusca virata e si dirige verso una componente più mistery/thriller che appassionerà sicuramente molti lettori.
Appurato che l’amore tra Ella e Reed è forte e autentico, ora l’ostacolo che Ella (soprannominata la più cazzuta di sempre) deve affrontare è la possibile condanna per omicidio di Reed; e un padre sconosciuto che torna dal mondo dei morti.

Le autrici, però, non ci lasciano il tempo per disperarci perché mentre siamo angosciate per il destino di Reed ed Ella è alle prese con un padre severo e arrogante, ciò che spicca è la famiglia Royal che sembra tornare a respirare insieme; una famiglia di nuovo unita contro la minaccia comune che mina le fragili fondamenta su cui si erge il loro palazzo d’oro.

∼Ella
Il calore mi invade il petto. Talvolta ancora non ci credo che quando sono arrivata qui ci odiavamo. Reed era determinato a distruggermi, i suoi fratelli a tratti mi schernivano, a tratti mi ignoravano; sognavo di scappare praticamente ogni giorno.
E ora non riesco nemmeno a immaginare di non avere i Royal nella mia vita. 

.

Quindi eccoci arrivati al capitolo finale della storia d’amore dedicata a Ella Harper e Reed Royal. Devo dire che un po’ mi dispiace perché sono tre romanzi che mi hanno saputo donare tanto e mi hanno intrattenuta per diverse piacevolissime ore.
Per fortuna, come già saprete, questo non è un addio ma ritroveremo presto i Royal in libreria con la storia di Easton e, successivamente, quella di Gideon (#TeamGideon nel cuore!). 

Non ho molto da aggiungere sulla bravura di Erin Watt (e delle due autrici dietro cui si nasconde questo pseudonimo).
Erin Watt ha uno stile scorrevole, coinvolgente e d’impatto. Anche in questo romanzo troviamo la narrazione in prima persona alternata tra Ella e Reed e l’ho trovata più che mai adatta a coinvolgere il lettore a 360°.

Il rapporto tra Ella e Reed è più forte che mai e ho molto apprezzato la loro crescita sia personale che come coppia.

∼Reed
«Una volta ho detto a Val che tu e io siamo specchi», mi sussurra Ella. «Che combaciamo in qualche strano modo.»
So esattamente ciò che intende; i sentimenti complicati che proviamo per le nostre madri, per le loro debolezze e fragilità, per la loro forza nascosta e per l’amore che ci hanno dimostrato, per l’egoismo che ci ha segnati… tutte queste cose sono parte di ciò che ci ha scombussolato dentro, ma in qualche modo, quei fili aggrovigliati si sono ricuciti finché ci siamo sentiti di nuovo completi.

Nonostante Ella sia abituata a fuggire, Reed è pronto a restare e a combattere per il loro futuro insieme. Ma chi ha ucciso Brooke? La perfida antagonista che tra l’altro era anche incinta.. e di chi?

Molti sono i misteri che si intersacano e trovano una fine in questo terzo volume della serie e sono sicura che, se amate i Royals, rimarrete conquistati anche dalle pagine di “Paper Palace“.

Questa volta mettete da parte le solite questioni, Ella e Reed vogliono il loro lieto fine e combatteranno per poter vivere il loro futuro insieme con la fondamentale presenza di tutta la famiglia Royal, di cui ormai Ella è parte integrante.

[..] Non sono brava ad aprirmi con delle persone nuove. Ho passato l’infanzia a spostarmi da un posto all’altro, tentando di non affezionarmi troppo a nessuno perché sapevo che mamma mi avrebbe fatto fare i bagagli e avrei dovuto dirgli addio.
Quando sono arrivata a Bayview, non avevo in programma di stringere alcun vero legame. In qualche modo, mi sono ritrovata con una migliore amica, un fidanzato, dei fratelli adottivi che adoro e con un uomo, Callum, che, per quanto sia incasinato, è diventato una figura paterna per me.

I Royal sono così: li si ama o li si odia. Io li amo e voi?