Recensione: Come sopravvivere al mal d’amore di Amalia Andrade

.

Trama:

Tutti hanno avuto il cuore spezzato almeno una volta nella vita.
Poi ci sono i recidivi, che almeno una volta nella vita hanno avuto il cuor contento.
E infine gli irriducibili, quelli che, col cuore in pezzi, ci sono nati.
Ecco un manuale per superare il mal d’amore in tutte le sue declinazioni, un percorso di autoguarigione.
Amalia Andrade con illustrazioni e citazioni ci regala consigli pratici e spirituali, playlist infallibili e ricette golose (ma a prova di abbuffata) per superare ogni delusione.
E sopravviverle, almeno fino alla prossima.

.

Recensione:

❤❤❤❤❤

Come soravvivere al mal d’amore” è un libro UNICO nel suo genere.
Non è solo un libro che ti accompagna lungo la via per la guarigione dopo una brutta delusione d’amore, è anche il libro che ti pone davanti al muro che ci costruiamo intorno quando soffriamo e lo distrugge con buoni consigli, qualche lacrima – quelle ci sono sempre – e tante, tante risate.

Ecco cosa dice Amalia Andrade nella quarta di copertina:

Questa è la parte in cui ti spiego di cosa parla questo libro e mi invento una bella frase per convincerti a comprarlo, giusto?
Tipo che è un manuale per sopravvivere a un cuore spezzato, o che è un viaggio attraverso le tappe affettive che affrontiamo quando veniamo feriti.
Però non è così.
O meglio, si. E’ tutto giusto, ma in realtà questa è anche la mia storia e la tua storia, e se ora entrambi ci troviamo qui è perchè abbiamo il superpotere di trasformare un’esperienza negativa in una catarsi.
Sappiamo che va bene stare male. Che in amore e in disamore non siamo mai soli.

.

Non sono una grande amante di questo genere di libri: mi piacciono, li sfoglio, li compro persino ma dopo qualche pagina.. addio, caput, dimenticati. (del tipo: “Ah! Ecco dov’era il mio segnalibro!“)

14794145_937552549682620_2023536498_n

 

Eppure questo libro è ciò che consiglierei a chiunque soffra di mal d’amore perchè al di là del contenuto – che trovo davvero utile – è strutturato in un modo che lo rende giovane, coinvolgente, divertente e “interattivo”!

14800819_937553366349205_573323826_n

.

E’ proprio scritto a mano dall’autrice, con disegni molto semplici e diretti, finte correzioni come se avesse troppa fretta di buttare giù le idee e scarabocchi sopra l’errore.

.

Ci sono canzoni, ricette, liste pronte e liste da compilare. Lo definisco “interattivo” perchè il lettore può scrivere le proprie impressioni, è coinvolto in prima persona direttamente nel processo di guarigione per ritrovare il proprio equilibrio rendendo anche unica e “sua” la propria copia!

 

 

.

Persino io, innamorata dell’essere innamorati e desiderosa di provare quell’amore romantico e bellissimo che sogno, durante la lettura ho percorso questa strada con l’autrice e tra i tanti insegnamenti ce ne è uno molto importante per me: “A volte è meglio farsi amica la propria tristezza invece di combatterla.

Insomma, se avete il cuore infranto è il libro che fa per voi e se non lo avete – ancora (arriva per tutti mi sa) – è una bellissima lettura da tenere nella propria libreria per ogni evenienza.

14794194_937592129678662_904539032_n

 

.

La galleria immagini è:

©2016 Rizzoli Libri S.p.A./ Fabbri Editori, Milano
Per gentile concessione di Berla & Griffini Rights Agency