Recensione: Promesse di Marie Sexton

Trama:

Jared Thomas ha vissuto tutta la vita in un piccolo paesino di montagna, Coda, in Colorado. Non sarebbe in grado di pensare a una vita altrove. Sfortunatamente, l’unico uomo gay della città ha il doppio dei suoi anni ed era il suo insegnante, così Jared si è rassegnato al pensiero di passare la vita da solo.

Almeno fino all’arrivo di Matt Richards. Matt è stato appena assunto dalla Polizia di Coda e lui e Jared diventano subito amici. Matt dichiara di essere etero, ma per Jared l’avere un amico sexy come lui è una cosa troppo allettante. Il fatto che Matt abbia una storia con una ragazza del posto, una famiglia che lo disapprova e dei colleghi che lo prendono in giro, fa temere a Jared di non poter trovare un modo per stare con lui, ammesso che possa almeno convincerlo a provare.

 

Recensione:

❤️❤️❤️❤️❤️

“Ti amo, Matt. Come può essere sbagliato? L’amore come può essere sbagliato?” 

Siamo nella piccola cittadina di Coda, in Colorado. Jared Thomas ha sempre vissuto qui, ama le montagne, la natura e la sua famiglia composta dalla madre, dal fratello Brian e dalla cognata Lizzy con cui dividono le entrate di un negozio.

Jared è gay e non lo nasconde, purtroppo per lui le possibilità di vita sociale sono praticamente nulle e si sente molto solo fino al giorno in cui si presenta al suo negozio Matt Richards.

Matt si dichiara sin da subito convinto etero e, nonostante l’attrazione mai dichiarata che Jared prova per lui, diventano grandi amici.

Facile capire per il lettore, nel corso della storia, come i due protagonisti si somiglino e quanto la loro amicizia significhi l’uno per l’altro e viceversa.

Fui sorpreso nel vedere l’enorme libreria che prendeva tutto il muro posteriore, riempita fino a scoppiare. [..] Matt emerse dalla camera da letto, vestito con i soliti jeans e maglietta. Si sistemò accanto a me, tenendo le mani dietro alla schiena e osservando i libri. Mi sembrò di aver trovato una piccola finestra che si apriva sul suo cuore. O santuario. “Non pensavo che ti piacesse così tanto leggere.” Restò in silenzio per qualche istante e disse: “Sono spesso solo. A volte è difficile passare il tempo.” Quelle parole e quella nota di rassegnazione nella voce toccarono una corda dentro di me – mi ricordò la mia stessa solitudine. “So esattamente cosa intendi.”

In quel momento, qualcosa accadde tra di noi. Non ci fu bisogno di parlare, lo sentimmo entrambi. Non era qualcosa di romantico come il trovare l’anima gemella. Fu solo la consapevolezza silenziosa di chi aveva trovato uno spirito affine. Eravamo stati entrambi soli molto a lungo, forse ora non lo saremmo più stati.

I mesi passano e nel cuore di Jared cambia qualcosa, un sentimento che dovrà tenere nascosto per non rovinare la loro amicizia.

Mi ero sempre sentito attratto da lui, ero sempre stato felice nel poter passare del tempo insieme. Ma in quel momento realizzai di essere andato oltre nelle ultime settimane, era diventato qualcosa di più.

Lo amavo. Era doloroso capirlo – tanto doloroso da togliermi il fiato. Avevo scoperto di amare alla follia un uomo che non avrebbe mai potuto ricambiare.

Jared non resisterà per molto e il suo amico non lo aiuterà con i suoi atteggiamenti contrastanti in cui sembra voler qualcosa da lui ma senza ammetterlo.

Matt viene da una famiglia di militari, ha un rapporto conflittuale con un padre alcolizzato che lo punisce per averlo deluso e fatica ad accettare i sentimenti e l’attrazione che prova per Jared; così tanto da scappare.

Un periodo di separazione gli farà capire che nessuno potrà mai sostituire Jared nel suo cuore e nella sua vita e tornerà da lui..

La storia non finisce qui, ci sono diversi risvolti più o meno importanti. Quello che sicuramente fa da protagonista è il percorso di Matt alla realizzazione di essere gay e l’omofobia presente nella cittadina.

Ora che Matt è accanto a lui, Jared ha paura di mostrarsi, ha timore di affrontare le persone e i loro scherni, ma grazie al suo compagno e, diciamocelo, a un ultimatum, affronterà la sua paura.

Non ci saranno solo rose e fiori per loro, l’autrice ci lascia capire che incontreranno sempre difficoltà durante il loro cammino, ma l’importante è la loro felicità.

“Non puoi controllare ciò che pensano gli altri. Puoi solo controllare te stesso. Alcune persone ti guarderanno male per certe tue scelte, non puoi farci nulla. L’unica cosa che puoi fare è decidere come vivere la tua vita, e al diavolo gli altri.”

 

La narrazione è tramite la voce di Jared. La caratterizzazione dei personaggi è molto bella, profonda e sentita: arriva dritto al cuore.

Il linguaggio è scorrevole e piacevole, non c’è molto sesso e quando accade è scritto in maniera molto dolce e per nulla volgare.

Non perdetevi questo bel romanzo!