In libreria: 7 Marzo

7 MARZO

La gabbia dei fiori di Anosh Irani

Nato maschio, diventato eunuco, da sempre con l’anima di una donna, Madhu è una hijra – appartiene al terzo sesso, né maschio, né femmina. Di certo è lei il cuore pulsante di Kamathipura, il famigerato, caotico, infernale distretto a luci rosse di Bombay. Anche adesso che ha quarant’anni, ha smesso di prostituirsi e vive di elemosine ed espedienti, ha un posto di riguardo in quella grande famiglia che sono i bordelli del quartiere. E poi un giorno, arriva Kinjal, una bambina di dieci anni venuta dalla provincia, venduta a tradimento da una zia che avrebbe dovuto occuparsi di lei. Una bambina che va preparata al destino che l’aspetta, e verrà affidata proprio a Madhu che cercherà di salvare, in quell’inferno, l’infanzia di Kinjal, tenendola nella sua gabbia come sotto una boule de neige, insegnandole l’amicizia, il sorriso, e la capacità di vedere il bello anche attraverso l’orrore.

Pagine 400
Euro 18,50

~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~

Francesca di Manuela Raffa

Solo con lui poteva ancora essere Francesca. E quella Francesca, nuda di ogni collocazione, di ogni convenienza, di ogni regola imposta, amava Paolo.

Francesca da Polenta è una donna fuori dal comune. Lettrice appassionata, dotata di forte intuito anche per argomenti solitamente maschili, fin da giovanissima viene citata dai menestrelli di corte come una delle fanciulle più belle della penisola. Per suo padre Guido, è l’unica donna che valga quanto un uomo, l’unica in grado di tener testa ai suoi discorsi, l’unica il cui destino gli stia a cuore. Ma un uomo di potere sa che il bene del casato vale più dei propri sentimenti. Per questo, quando Giovanni Malatesta gli chiede la sua mano, Guido non riesce a negargliela. È così che, a sedici anni, Francesca da Polenta cede il posto a Francesca da Rimini. Mai avrebbe pensato a un matrimonio senza amore, con un uomo brutto e privo di cultura, ma, contrariamente alle aspettative del padre, accetta la decisione senza ribellarsi. Una vita lontana dal mondo cavalleresco che ama, questo è ciò che si aspetta da quell’unione. Fino al giorno in cui conosce Paolo, il fratello di suo marito. Paolo non solo è affascinante, ma è curioso, colto, pieno di premure e di considerazione per le sue idee. È l’uomo che avrebbe voluto accanto. È l’uomo che amerà, per tutta la vita. E a causa del quale perderà quella stessa vita…

Pagine 360
Euro 18,50

~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~

Il romanzo perfetto della mia vita sbagliata di Melanie Sumner 

Aristotele, detta “Aris”, ha dodici anni e mezzo e un progetto ambizioso: scrivere in trenta giorni il romanzo che la farà entrare nella storia della letteratura e tirerà la sua famiglia fuori dai guai. Non è una sfida da poco, ma a solleticare la sua ispirazione c’è un cast di personaggi perfetti e in carne e ossa: Max, fratellino strampalato e dai molti talenti, e Diane, mamma single pericolosamente attratta dalla disoccupazione, determinata a battersi per mille nobili cause, ma non per la ricerca dj un compagno. Eppure, Aris lo sa, il candidato perfetto è lì davanti ai suoi occhi: Penn, amico di famiglia, tata tuttofare e, soprattutto, insostituibile IMP, “Influenza Maschile Positiva”. E cosa c’è di meglio di un romanzo d’amore? Ma quando si scontra con un aspetto inquietante della sua storia familiare, sepolto da tempo tra le pagine sgualcite di un diario, Aris capisce che il lieto fine non è scontato, proprio come nei migliori romanzi. Una storia piena di ironia, che ci insegna a sorridere di ogni cosa.

Pagine 410
Euro 16,00

Traduzione: L. Serratore

~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~

L’ultima sillaba del verso di Romano Luperini

Solo dopo l’ultima sillaba il verso di una poesia acquista significato. Solo alla fine di una vita se ne dovrebbe scorgere il senso. Valerio, il narratore e protagonista di questo romanzo, è sopravvissuto a stento a una terribile malattia che ha devastato il suo corpo. Si trova in una condizione di incertezza, mezzo vivo e mezzo già morto, solo nella campagna più solitaria, fra boschi, colli, uccelli, animali selvatici. E, sul limitare dell’ultima sillaba, prova a chiedersi quale sia stato il significato del suo percorso.

In quest’opera di ricostruzione, convoca alla memoria gli eventi della sua storia privata e della Storia collettiva dall’88 fin quasi ai giorni nostri: la separazione dalla moglie, la fine di una militanza e di una fede politica che lo impegnavano dagli anni Sessanta, la caduta del muro di Berlino, la breve relazione con Margareth, la Guerra del Golfo, il legame con una ragazza canadese, Betty, la morte della madre, l’inizio dell’inchiesta Mani pulite, che coinvolge anche il fratello; e poi, imprevisto, un evento che pesa più degli altri: l’incontro con Claudine, un’allieva dell’università, da cui Valerio è attratto al punto da idealizzarla, sovrapponendola al personaggio di un racconto di Musil che porta il suo nome. L’amore con Claudine sembra ridare una meta ai suoi giorni, ma il declino progressivo del corpo, “bene mobile”, gli ricorda quotidianamente che ha davanti a sé nient’altro che una serie di ultime volte, che è, in fondo, come il falco che osserva dalla finestra del suo casolare, che “tutto il giorno si prepara, spia la campagna intorno, si protende, aspetta. Aspetta cosa? Se poi la morte arriva e se lo piglia”. E tuttavia, dopo dieci anni dall’ultimo incontro, i due avranno modo, sorprendentemente, di vedersi ancora una volta. Nonostante tutto, Claudine non è diventata ancora una figlia: resta una possibile, misteriosa e imprendibile amante.

Dopo La rancura – che dando voce a tre generazioni ripercorreva quasi un secolo di storia italiana – Romano Luperini continua a fondere l’Io al Noi, a creare, per usare le parole di Annie Ernaux, “un legame indissolubile fra collettività e individualità attraverso la presenza della Storia”. Per raccontare, con ricordi commossi e riflessioni amare, profonde speranze e altrettanto abissali disincanti, i due decenni a cavallo tra il vecchio e il nuovo millennio.

Pagine 279
Euro 19,50

~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~

Lo sguardo di Odo di Yann Martel

“QUINDICI ANNI DOPO VITA DI PI, YANN MARTEL CI CONDUCE IN UN ALTRO FANTASTICO VIAGGIO. I TANTI LETTORI DEL ROMANZO VINCITORE DEL BOOKER PRIZE RITROVERANNO NE LO SGUARDO DI ODO GLI STESSI TONI E GLI STESSI TEMI, IN UN LIBRO STRAORDINARIAMENTE FRESCO E AFFASCINANTE” – THE WASHINGTON POST

YANN MARTEL CONFERMA DI ESSERE UNO DEI MASSIMI ESPONENTI CONTEMPORANEI DEL REALISMO MAGICO.

IL LIBRO È SUDDIVISO IN TRE PARTI; IL TEMA PRINCIPALE È IL LUTTO PER LA PERDITA DI PERSONE AMATE, E LA RICERCA OSSESSIVA DI UN NUOVO SENSO ALLA VITA.

Lisbona, 1904: Tomás, un giovane uomo sconvolto dal dolore per la scomparsa della moglie e del figlio, legge su un vecchio diario la notizia di uno straordinario manufatto che, se scoperto, porterebbe a ridefinire la storia dell’uomo, e a ripensare il nostro rapporto con la natura e con il divino. E si mette a cercarlo. Trentacinque anni dopo, un patologo portoghese, appassionatissimo lettore dei gialli di Agatha Christie, si trova a vivere una notte surreale, in cui è costretto a fare i conti con i momenti più difficili della sua vita, momenti che scopriremo essere direttamente connessi, in modo tragico e beffardo, alla ricerca di Tomás. Cinquanta anni più tardi, un senatore canadese, per sfuggire al dolore del ricordo della moglie morta, si rifugia in un piccolo paese nella regione delle Alte Montagne del Portogallo, dove però si presenta con uno strano compagno, uno scimpanzé. E sarà a questo punto che la ricerca iniziata da Tomás quasi un secolo prima troverà la sua inaspettata conclusione. 

Pagine 288
Euro 20,00

~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~

Omicidio in grande stile di Jessica Fletcher

A NEW YORK PER LA SETTIMANA DELLA MODA, JESSICA FLETCHER ALIAS LA SIGNORA IN GIALLO SCOPRIRÀ CHE, A VOLTE, PERSINO L’ALTA MODA PUÒ ESSERE FATALE.

Per distrarsi dalle fatiche del suo ultimo romanzo, Jessica Fletcher si è concessa una breve vacanza a New York. Una piacevole pausa per unire l’utile al dilettevole: passare un po’ di tempo con suo nipote e la sua famiglia, incontrare cari amici come il suo editore e il suo agente letterario, e provare l’elettrizzante esperienza della Settimana della Moda. 

Nel febbrile calendario di eventi e di grandi firme, ad attirare l’attenzione di Jessica c’è il nome di un giovane stilista di Cabot Cove, al suo debutto con una meravigliosa collezione di abiti da sera. Alla sfilata lo sfarzo è abbagliante e, sotto i flash incessanti dei fotografi, tutto sembra andare liscio fino a quando, all’improvviso, una modella cade rovinosamente in passerella e muore. Cause naturali? Forse. Qualche giorno dopo, però, un’altra modella viene trovata morta in circostanze misteriose. E l’atmosfera si fa inevitabilmente sempre più tesa. Due vittime. Due modelle. Il loro unico apparente collegamento? Il giovane stilista di Cabot Cove.

Pagine 308
Euro17,90

~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~

La regola dei pesci di Giorgio Scianna

Quando a settembre riapre la scuola, il liceo Tommaseo viene travolto da una scoperta che lascia tutti senza fiato: quattro ragazzi, gli unici maschi della quinta C, sono spariti. Erano in vacanza in Grecia, ma dal 22 luglio nessuno sa più niente di loro. E mentre un funzionario della Farnesina viene incaricato di assistere i genitori nel tentativo di capire cosa sia successo, uno dei quattro torna a casa, illeso ma chiuso in un mutismo inattaccabile. Fra di loro c’era un patto, e romperlo significherebbe tradire la fiducia degli altri. Dopo aver raccontato gli adolescenti in un romanzo che ha fatto il giro delle scuole di mezza Italia – Qualcosa c’inventeremo -, Giorgio Scianna sceglie di esplorare, senza mai giudicare, la complessa realtà di chi ha diciotto anni oggi. Perché è quella l’età in cui si prendono le misure di se stessi e del mondo, in cui la sete d’avventura si muove verso direzioni impensabili. La ribellione può assumere molte forme, tante quante sono le speranze. La regola dei pesci possiede il dono rarissimo di parlare a tutte le generazioni, rimanendo in perfetto equilibrio fra la cronaca più recente e il romanzo di formazione. Con una voce sincera e tersa, l’autore immagina che cosa può accadere quando un grido d’aiuto rimane inascoltato. «I pesci riescono a muoversi tutti insieme senza scontrarsi e senza perdere nessuno. Basta fidarsi del movimento degli altri».

Pagine 188
Euro17,00

~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~

La notte ha la mia voce di Alessandra Sarchi

Come può prendere parola il corpo di una donna che vive in sedia a rotelle?
Paralizzata a seguito di un incidente, la protagonista conosce in ospedale Giovanna, un incontro che la mette a tu per tu con le proprie inconfessabili paure ma anche con un’altra e diversa possibilità di affrontarle. Suadente, decisa, piena di esuberanza, Giovanna sembra avanzare sulle miserie quotidiane con sensualità regale, come un felino. Per questo l’io narrante la battezza Donna gatto, e dentro di sé la chiama così persino quando scopre che non cammina. La Donna gatto diventa lo specchio rovesciato in cui guardarsi. Mentre lei spia il proprio corpo che non riconosce più, la Donna gatto continua ostinatamente a immaginare il mondo attraverso il desiderio, proprio e altrui. Lavora di notte in una chat erotica, simulando con la voce il corpo che non possiede più. Lo spazio chiuso delle linee telefoniche a pagamento, dove la protagonista trascorre una notte accanto alla sua amica, si rivela per lei l’unico in cui può ripercorrere la propria storia. Una storia dove rifiuto e accettazione si confondono, dove ogni grazia può diventare condanna.

Pagine –
Euro 16,50

~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~

A caccia di ombre di Michael Prescott

Abby Sinclair si definisce un “pesce pilota”, uno di quei piccoli pesci che nuotano insieme agli squali e ne raccolgono i residui di cibo. Come consulente per un’agenzia di sicurezza di Los Angeles, lei fa lo stesso, solo che i pesci insieme a cui nuota sono stalker, come Raymond Hickle, e i residui che racimola sono frammenti di informazioni essenziali per comporre i profili psicologici dei soggetti come lui. Abby si insinua nella vita di Hickle per scoprire se la fissazione di questo individuo solitario per la conduttrice televisiva Kris Barwood possa sfociare in una minaccia per la vita di lei. Ha imparato a sue spese che il confine tra amore e ossessione può essere sottile e che la verità, a volte, viene a galla quando ormai è troppo tardi. Ma su Raymond Hickle i suoi dubbi svaniscono presto. In un’adrenalinica corsa contro il tempo e contro nemici spietati e imprevedibili, Abby dovrà mettere in campo tutta la sua esperienza e la sua audacia per salvare Kris e se stessa.

Pagine 387
Euro 9,99

Traduzione: Riccardo Bettini

~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~

Attrazione gravitazionale di Angel Martinez

Attirato da una misteriosa richiesta di soccorso, l’equipaggio della nave mercantile Hermes trova alla deriva nello spazio un vascello militare in apparenza vuoto. Al suo interno, sangue e resti umani imbrattano i corridoi e vi è un unico sopravvissuto, rinchiuso in una cella di custodia. L’uomo, bellissimo ma traumatizzato, attira l’attenzione dell’addetto alle comunicazioni della nave, Isaac Ozawa, che decide di prendersene cura, offrendogli la gentilezza e il calore di cui l’altro ha bisogno dopo gli orrori vissuti.

Isaac ha imparato sulla propria pelle cosa significhi essere diverso, essere un emarginato, e questo rafforza il loro legame. Un tempo pilota promettente, ha subito dei danni fisici dopo che il suo cervello non è riuscito a fondersi con l’impianto necessario a pilotare i potenti caccia della Flotta. Il cervello di Turk non è da meno. Come risultato di un esperimento militare fallito, le sue naturali capacità sono state aumentate a livelli pericolosi.

Quando un ammiraglio senza morale e assetato di potere rapisce Isaac, usandolo per convincere Turk a diventare l’arma catastrofica che ha sempre sognato, saranno necessari tutta la forza di Turk, l’ingegnosità dell’equipaggio della *Hermes*, l’aiuto degli enigmatici Drak’tar e la testardaggine dello stesso Isaac per riuscire a salvare l’intero universo.

Pagine 266
Euro 6,60 c.ca Ebook

Traduzione: Victor Millais

~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~

I VIGNETI DI CALANETTI

C’è un angolo di Toscana baciato dal sole dove è facile innamorarsi e dire: “Lo voglio!”

Dopo un divorzio burrascoso finito in pasto ai giornali scandalistici, Louisa Harrison si rifugia in Toscana, nel palazzo che ha ereditato, in cerca di pace. Peccato che i suoi sogni di tranquillità siano vanificati dal proprietario terriero confinante, l’orgoglioso e affascinante magnate del vino Nico Amatucci. Lui ha il potere di sconvolgerla con uno sguardo, e Louisa non osa immaginare cosa accadrebbe se si baciassero! No, una cosa del genere non potrà mai succedere. Il suo cuore non è ancora pronto a un nuovo amore. Peccato che Nico la pensi diversamente, e farà di tutto per dimostrarglielo! 

Miniserie “I vigneti di Calanetti ” – Vol. 8/8

Pagine –
Euro 3,30

~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~

I Principi di Xaviera – Due fratelli alla ricerca della principessa del loro cuore! Chi riuscirà per primo nell’impresa?

Dominic Sancho, principe di Xaviera, è il fiore all’occhiello della famiglia reale. Sa bene quali sono i propri doveri e le aspettative che i genitori ripongono in lui. Eppure, rischia di perdere stima e onore per la follia di una notte d’amore. Durante un viaggio all’estero, infatti, incontra la dolce Ginny Jones e ne è subito conquistato. L’attrazione tra loro è così potente che è impossibile aspettare… Le conseguenze sono, per Dominic, drammatiche. Scopre che Ginny è incinta, e il solo modo per evitare lo scandalo alla casa reale è il matrimonio. L’amore? Non serve! Ma allora, cos’è che gli fa battere così forte il cuore ogni volta che si trova accanto alla sua futura moglie?

Pagine –
Euro 3,30

~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~

Non tutti credono all’amore a prima vista. Come definire, allora, quella strana sensazione che prende la bocca dello stomaco quando due sguardi si incrociano e non si lasciano più

L’ultima cosa che Dominic Johnson desidera è una famiglia. In passato ha sofferto troppo, e aprirsi all’amore per lui è fuori discussione. In cerca di una pausa dal lavoro, si rifugia nell’abitazione della sorella a Londra, sicuro che lì non potrà essere disturbato. Il fato, però, ha altri piani per lui e quando Dominic si presenta davanti alla sua porta, si trova costretto a soccorrere Lily Baker, la migliore amica della sorella, e la sua nipotina! Lui, che non osa avvicinarsi ai bambini, ora deve fare i conti con pianti e pannolini! Almeno, può imputare alla mancanza di sonno l’attrazione che prova per la dolce Lily, anche se il suo cuore non è affatto d’accordo!

Pagine –
Euro 3,30

~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~

Abito bianco, musiche soavi di sottofondo, bouquet di fiori d’arancio… Signore e signori il matrimonio è servito!

Dopo la fine del suo fidanzamento, Becky English decide di rinunciare al suo personale e vissero felici e contenti e di realizzare i lieto fine altrui. La sua carriera di weddig planner inizia sotto i migliori auspici: deve organizzare un matrimonio hollywoodiano ai Caraibi. Il fratello dello sposo, il magnate Drew Jordan, è però pronto a metterle i bastoni fra le ruote: per lui quel matrimonio è un errore madornale e lo boicotterà con ogni mezzo! Ma i fiori sono già arrivati, e così pure gli invitati… quindi forse un matrimonio si farà. Anche se non quello che Becky si aspettava!

Pagine –
Euro 3,30