In libreria: 26 Luglio

26 LUGLIO

La pallina assassina di Christina Olséni & Micke Hansen

Quattro anziani amici con la passione per il golf trovano il proprietario del club morto.
Convinti di averlo colpito con uno dei loro tiri, cercano di inscenare un suicidio.
E si mettono nei guai.

Da una coppia di scrittori svedesi un giallo umoristico, una lettura leggera tra commedia e brivido.

Elisabeth puntò uno sguardo di terrore sulle due palle da golf – la sua e quella di Egon – immobili accanto al cadavere.

Giugno a Falsterbo è perfetto per giocare a golf. Lo sanno bene i due maturi amici

Egon e Ragner, che come di consueto sono già in campo molto presto la mattina. Li raggiungono Elisabeth e Märta, fresca vedova, già amante di Ragner in gioventù. Durante la partita i quattro trovano in un bunker il corpo di Sven Silfverstolfe, ricco imprenditore nonché proprietario del campo. Il morto ha un vistoso livido sulla tempia, e gli amici si convincono di essere responsabili della sua morte grazie a un tiro particolarmente riuscito.

Il nipote di Egon, Fredrick, interpellato sul da farsi, consiglia loro di cancellare le tracce e lasciare tutto com’è. I quattro invece decidono di inscenare un suicidio, ma vengono ben presto smascherati. Va da sé che non sono loro i colpevoli: Sven era detestato da molti.

L’amante Madeleine, che ha abbandonato dopo la nascita del figlio svuotandole il conto; Sophia, la giovane moglie che gli rivela di aspettare un bambino – che non può essere suo; e ancora, gli investitori di un suo progetto fallito. Una commedia leggera, appena tinta di rosso e nero, che mette in scena una compagnia di anziani ricchi di spirito e d’iniziativa ancorché pasticcioni.

Pagine 384
Euro 16,00