In libreria: 21 Giugno

21 GIUGNO

Un luogo a cui tornare di Fioly Bocca

Il nervosismo, la pioggia torrenziale, i tornanti e a un certo punto il buio. Argea si risveglia in una stanza di ospedale e scopre di aver investito un passante. Accanto a lei c’è il suo fidanzato, lo stesso che quella sera le ha dato buca per l’ennesima volta. Via via che la mente si snebbia e la ragazza cerca di ricostruire l’accaduto, si fanno largo i sensi di colpa. Chi è l’uomo che è finito sotto la sua auto e che si trova qualche stanza più in là, nel reparto di terapia intensiva? Si tratta di Goran, un rifugiato bosniaco che ha perso famiglia e lavoro ed è diventato uno dei tanti senzatetto che vivono sotto i portici della città. Spinta dai rimorsi e dall’inquietudine per una vita che non la soddisfa del tutto, Argea si sente sempre più partecipe della straziante storia di Goran e si fa coinvolgere nella sua vita, libera, senza vincoli e costellata di strani personaggi. Argea cerca in tutti i modi di aiutarlo; ancora non sa che, proprio come hanno predetto i tarocchi, grazie a questo incontro, molto presto tutto nella sua vita è destinato a cambiare.

Pagine –
Euro 12,90

~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~

Il respiro del diavolo di Gigi Paoli

È una torrida mattinata di luglio, le scuole sono ormai chiuse e le strade semi-deserte della periferia di Firenze sono avvolte da un silenzio irreale. Come ogni giorno il cronista Carlo Alberto Marchi si sta dirigendo a Gotham City, l’enorme Palazzo di Giustizia dalle architetture avveniristiche. In mente, due obiettivi ambiziosi: scoprire cosa si nasconde dietro l’inspiegabile ondata di morti per droga che si è abbattuta sulla città e… organizzare le vacanze con Donata, l’inarrestabile figlia adolescente. Compito non facile per Marchi che ricopre come meglio può il doppio ruolo di reporter d’assalto e padre single. Come se non bastasse, una notizia scottante sta per scombinare la sua tabella di marcia: nella notte un cittadino americano è stato trovato morto, investito da un’auto pirata a due passi da Gotham City. Se a questo si aggiunge che l’uomo era il dirigente di una nota azienda farmaceutica, e che pochi giorni prima era stato fermato in una retata in un locale di strip-tease, il caso si fa sempre più interessante…

Pagine –
Euro 12,90

~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~ ○ ~

Per una macchia di caffè di Antonella Pellegrino

Danny è un sognatore romantico e non desidera altro che trovare il vero amore. Sfortunatamente, però, si ritrova sempre con il cuore spezzato. 
Dopo l’ultima storia finita male, promette a se stesso di prendersi una pausa dalle relazioni serie. Almeno, fin quando alla Hills Company non arriva Ethan Coase, per il quale Danny si prende una cotta pazzesca. 
Peccato che Ethan, il ragazzo più asociale che abbia mai conosciuto, sembri non voler avere niente a che fare con lui, né con nessun altro. 
Ethan si ritiene un ragazzo spento, rotto. Dopo essere stato vittima di un’aggressione omofoba è totalmente cambiato: se prima era espansivo e allegro ora è timido, insicuro e introverso. 
Quando inizia a lavorare alla Hills Company, Ethan conosce Danny, un ragazzo solare, simpatico e dal sorriso smagliante. Il trauma che si porta dietro da due anni, però, non gli dà il coraggio di farsi avanti o dirgli almeno “ciao”. 
Fin quando i due si scontrano nel corridoio dell’azienda e il caffè di Ethan macchia la maglia di Danny. 
Da quel giorno la vita di Ethan prende una svolta inaspettata e Danny non riesce a mantenere la sua promessa.

Pagine 368
Euro 6,99

Serie:

1- Per una scommessa

2- Per una macchia di caffè