Blog Tour: The Master of Shadows di Maddalena Cafaro ~ Recensione & Intervista

Buongiorno, mondo soprannaturale!

Oggi vi presento la recensione di un romanzo uscito da poco The Master of Shadows – The Awakening e l’intervista all’autrice Maddalena Cafaro! Siete curiosi?

Commentate e provate a vincere un sacco di bei premi!

~

Trama:

2083. Roma, quartier generale dei Pyrox. Delle strane sparizioni stanno mettendo in serio pericolo l’equilibrio che Adam, il signore delle ombre, è riuscito con fatica a creare insieme alla sua squadra di agenti speciali. La città sembra essere divenuta la preda di una nuova organizzazione criminale e a nulla serve l’intervento delle più alte cariche celesti per sventare un attacco che rischia di sfociare in disastro. Per gli uomini, certo, ma anche per gli ibridi, i demoni e le streghe.
Il ritorno di un passato che si pensava essere stato confinato è prossimo, e la battaglia è alle porte. Il futuro non è mai stato così incerto e l’oscurità non è mai stata così vicina.
Eppure, in questa guerra, non tutto è scontato, non tutto è quello che sembra. Luce e tenebra, bene e male… Non c’è luce senza oscurità e, forse, non c’è oscurità senza luce.

14002481_10210636311253120_1926200396_o

Recensione:

❤❤❤❤

Bea scosse la testa, spostando la chioma verde da una spalla all’altra; iniziava a sentirsi disgustata, ma quello era un problema del suo lato umano. La sua parte demoniaca, invece, avrebbe voluto assaggiare il sangue di quella ragazza e magari dare anche un morso a un pezzo di femore. A volte, trovare un equilibrio tra le sue nature era più difficile di quanto non si pensasse.

The Master of Shadows – The Awakening inizia con il ritrovamento del corpo senza vita di una giovane ragazza. Beatrice, luogotenente della cellula Pyrox di Roma, non ha dubbi: il luogo del crimine riporta tracce magiche, quasi sicuramente di un demone.

Chiunque sia stato ha voluto mandare un messaggio: voleva che si sapesse chi era la vittima e chi l’aveva ridotta così, in modo da scoraggiare l’altra merce.

In un mondo in cui demoni e altri esseri soprannaturali convivono con i mortali, la guerra tra luce e tenebre si combatte ogni giorno. Beatrice e i suoi compagni pyrox dovranno affrontare una malvagia organizzazione criminale, che forse nasconde molto di più del commercio di schiave e se non li fermeranno in tempo potrebbe essere la fine per il mondo intero.

Questo romanzo ha una trama ricca e avvincente e per questo motivo non posso dilungarmi oltre. Con una narrazione in terza persona, Maddalena Cafaro dirige uno spettacolo pieno di sorprese, intrighi e oscurità in una Roma dilaniata dalla magia.

L’ambientazione è molto bella: l’autrice ha saputo creare un mondo ad hoc, modificato, distrutto e ricostruito da esseri soprannaturali che convivono con i mortali.

Tutto ciò era stato causato da un rituale magico finito male, o eseguito perfettamente… tutto dipendeva dalla persona con cui ne parlavi: insomma, era una questione di punti di vista. Un signore degli inferi era stato liberato e da quel momento le porte dell’Inferno avevano iniziato a sgretolarsi, lasciando passare un po’ di tutto, da demoni minori a personaggi più illustri. Ora, quella che un tempo era stata la capitale dell’Italia, una città d’arte bellissima ricca di storia, era diventata il campo di una guerra non molto segreta in cui si combatteva per la sopravvivenza del genere umano. Dopo sessant’anni, e migliaia di morti, c’era ancora qualcuno convinto che fosse possibile una convivenza pacifica tra i demoni e gli esseri umani. Chi voleva che i primi fossero distrutti, chi voleva che i secondi fossero sterminati e chi voleva che gli ibridi si schierassero per porre fine a tutti i conflitti. Peccato che per un ibrido non fosse così facile scegliere da che parte stare: molto dipendeva dalla propria natura.

I personaggi sono molti e ognuno spicca per la propria personalità forte e ben delineata.
La mia preferita, ovviamente, è Beatrice: una strega forte, con un carattere duro ma allo stesso tempo è anche una donna con la sua simpatia e compassione. Poi il bellissimo incubo Rogue, che farà sospirare molte lettrici; Himogene e Adam che i fan di Maddalena Cafaro già conoscono.. e tanti altri.

Il libro si può leggere standing alone a detta dell’autrice stessa, ma penso sia meglio se vi pregustate la lettura di Ombre!

Un trama ricca e piena di colpi di scena che vi impedirà di interrompere la lettura troppo presto!

«E ora cosa accadrà?» chiese, guardando loro e poi Misha. «Ora torniamo a casa» rispose Adam.

 

~

Ed ecco l’intervista alla nostra protagonista indiscussa: Maddalena Cafaro!

~

Ciao Maddalena! Innanzitutto, ti va di parlarci del mondo in cui hai ambientato The Master of Shadows?

Master of Shadows è ambientata nella Nuova Roma l’anno è il 2083 D.D., che vuol dire dopo i demoni. Circa settant’anni prima a causa di un rituale magico, un signore dei demoni è stato liberato, grazie a lui c’è stata un’invasione che ha distrutto moltissime città, lasciando a piede libero demoni di tutte le specie. Nell’anno in cui è ambientata la mia storia abbiamo raggiunto una sorta di quiete coesistenza, tutti sanno che ci sono i demoni, ma fanno finta di nulla. Insomma una realtà che conosciamo bene. Roma è ancora lì, ma è anche diversa, molti quartieri non esistono più, altri sono mezzi diroccati, il centro è rimasto quasi uguale, ma sono le persone che non sono più le stesse. Esiste una nuova razza che cammina tra i demoni e gli umani, non hanno scelto loro di essere creati, ma sono il frutto di accoppiamenti il più delle volte non consensuali. Gli ibridi, sono l’evoluzione della specie umana, non sono tutti uguali, non sono tutti buoni o cattivi, sentono le emozioni in modo più amplificato rispetto ai loro avi e questo li rende molto focosi.

~

C’è qualche aneddoto che ci puoi raccontare sul romanzo?

L’aneddoto più caro è legato alla nascita di MoS, credo di averlo raccontato molte volte, ma è stato così particolare e allo stesso tempo naturale da rimanermi impresso. Avevo pubblicato da un mesetto il prequiel Ombre, e alcune lettrici, molto carine, si erano dimostrate interessate alla storia e chiedevano cosa ne sarebbe stato del protagonista. Ora un anno dopo, potranno scoprire cosa ne è stato di Adam. Ne parlai con Federica D’Ascani e lei mi chiese cosa sarebbe successo a Adam, io di getto le risposi che era tornato nel futuro. La domanda successiva fu: cosa ha trovato? E io ho pensato per qualche minuto, per poi dirle: demoni, umani, ibridi, un mondo diverso. Ecco com’è nato MoS.

~

Hai descritto potenti angeli e demoni malvagi, pensi che esista per tutte e due le fazioni un Capo supremo?

Chi lo sa? Ma credo proprio di sì, entrambe le fazioni non potrebbero sopravvivere a lotte intestine senza un Capo a tenere i ranghi.

~

In questo romanzo è impossibile non notare la contrapposizione tra bene e male, tra bianco e nero e il sottile confine che c’è tra i due mondi.  Tu credi nel bene e nel male? Pensi sia tutto bianco e nero o che ci siano anche zone grigie come il comando dei pyrox che hai creato?

Non per fare il verso a libri più famosi, ma credo che nella vita ci siano migliaia di sfumature, non solo di grigio ma anche di indaco, rosa, rosso, verde, ecc. Una gamma complessa quanto lo sono le emozioni.

~

E infine, perché consiglieresti il tuo libro ai lettori?

Non posso consigliare il mio libro, sono di parte. Ma leggete l’estratto, ho scoperto che su Google Play sono addirittura sessanta pagine, e poi decidete voi se volete scoprire cosa succede a Nuova Roma. Se vi incuriosisce scoprire a cosa sono dovute le sparizioni in tutta la città, se i pyrox sapranno risolvere questo mistero, se i demoni sono i responsabili oppure no. Se vi piace il mistero, il fantasy con un pizzico di tensione, forse questo libro potrebbe piacervi.

~

Ricordatevi di passare anche sugli altri blog che partecipano a questo bellissimo tour dedicato a The Master of Shadows!

 

14256786_10210877166354347_660319944_n

 

Ripassiamo le regole!

Regole per partecipare al Giveway Finale
1.    Aver messo mi piace alla pagine Maddalena Cafaro Autrice;
2.    Seguire su Twitter @MaddyC1977;
3.    Aver messo mi piace alla pagina Facebook del blog ospite;
4.    Commentare le tappe.

E cosa vincerete?

Premi per il Giveway Finale
1.    Una copia cartacea di The Master of Shadows
2.    Una copia ebook di The Master of Shadows
3.    N. 2 Segnalibri Fotografici di The Master of Shadows

 

Buona fortuna!